top of page
c5847d4895.jpeg

NANOTECNOLOGIA PER
EFFICIENZA FOTOVOLTAICO

RENDI I TUOI PANNELLI DIFFICILMENTE ATTACCABILI DALLO SPORCO E MANTIENILI PULITI IN MODO AUTOMATIZZATO, MIGLIORANDONE L'EFFICIENZA DI PRODUZIONE AUMENTANDO L'APPROVVIGIONAMENTO MEDIO DI LUCE 

L'EFFICIENZA E LA RESA DEL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

SONO INFLUENZATE DA TRE PROBLEMI PRINCIPALI

sporco.png

Polvere, sporco, pulviscoli, sono onnipresenti nelle aree industriali/domestiche e diminuiscono sistematicamente l'efficienza ottica di un impianto: soli 10g di polvere distribuita sul pannello portano ad una perdita di efficienza importante, anche totale se si forma una patina che impedisce alla luce di raggiungere le celle.

pulizia.png

La pulizia occasionale dei pannelli non elimina in maniera definitiva lo sporco che si deposita e ri aggrappa anche il giorno stesso del lavaggio. La pioggia contiene spesso: sostanze di derivazione vulcanica, sublimazioni di solidi dalla crosta terrestre, polveri, spray marini e prodotti metabolici degli organismi viventi che portano ad ulteriore perdita di efficienza del sistema. Inoltre i pannelli si possono risporcare il giorno stesso della pulizia per una pioggia o un temporale.

calore.png

La struttura a base di silicio dei pannelli soffre di perdite importanti dovute ad una temperatura di esercizio non ideale (sotto e sopra i 25-30°C). In una giornata calda dove il pannello può raggiungere anche i 150°C si possono verificare perdite anche del 20% dovute al solo surriscaldamento 

Pannelli fotovoltaici

PULIRE L'IMPIANTO COSTA, MA NON FARLO ANCORA DI PIU'

LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE FA INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO A CASA E POI SE NE DIMENTICA PENSANDO CHE NON RICHIEDA ALCUNA MANUTENZIONE REGOLARE. NON COMMETTERE QUESTO ERRORE!  

RENDERING BARATTOLO NANOTECH PER FOTOVOLTAICO copia.jpg

PULIRLO SI', MA UNA VOLTA PER TUTTE

NANOTECNOLOGIA ATTIVA AD ALTA PERFORMANCE

Il trattamento nanotecnologico attivo che eseguiamo, evita allo sporco di aggrapparsi ad una superficie che per sua natura è già predisposta a sporcarsi, facilitando la naturale pulizia 

loghi.png

Se stai pensando di installare un impianto fotovoltaico, che sia esso basato su pannelli nuovi o usati, possiamo trattare in nanotecnologia i tuoi pannelli prima di metterli in opera, facendo prima un ciclo profondo di pulizia e decontaminazione con prodotti tecnici professionali, fatto da personale addestrato: questo ti garantirà pulizia che dura a lungo ed eviterà allo sporco di aggrapparsi, migliorandone efficienza e riducendo sprechi produttivi. 

Quando è meglio trattare i pannelli?

schema impianto bagnabilità.jpg

AGGIUNGIAMOCI UN IMPIANTO DI BAGNABILITA' PER MIGLIORARE ULTERIORMENTE L'EFFICIENZA 

METTI SOTTO CONTROLLO LA TEMPERATURA DEL TUO IMPIANTO

CON QUESTA AGGIUNTA STRATEGICA PUOI OTTENERE TANTO: UNA SEMPLICE RETE DI TUBI E UGELLI CHE MANTENGONO BAGNATI E FRESCHI I TUOI PANNELLI QUANDO NE AVRANNO BISOGNO. QUESTO IN PIU' TRASCINA VIA LO SPORCO, GARANTISCE PULIZIA ED EFFICIENZA 

I BENEFICI DEL TRATTAMENTO NANOTECNOLOGICO PER FOTOVOLTAICO

ICONE NANO FOTOVOLTAICO.jpg
b43548be00.jpeg

FACCIAMO DUE CONTI PER CAPIRE QUANTO SI RISPARMIA? (esempio su 6KW in 10 anni - metà della vita utile del pannello)

Facciamo un calcolo per un impianto fotovoltaico di 6kw (va ben proporzionato ai tuoi consumi), ad esempio 10 pannelli da 600w distribuito su uno spazio di 50mq, tetto o in piano.

 

La pulizia ogni volta costerebbe circa 500€ se fatta professionalmente*, che in 10 anni porta la spesa a 5.000€.

La maggior parte della gente non la fa e questo farà perdere efficienza all'impianto in una  misura proporzionale alla quantità e tipologia di sporco.

*(considera che un lavoro fatto bene richiede l'utilizzo di piattaforme aeree in sicurezza e pulizia con acqua decalcarizzata)

Facendo una stima generale lo sporco che si accumula ogni giorno e l'inefficienza da calore eccessivo nei periodi caldi, erodono anche il 25% di produzione l'anno, il che comporta per un impianto da 6kw (che produce in media 7000Kwh/anno) una perdita di almeno 1750KWh, causa sporco.

 

Ciò vuol dire che lasci sul piatto (sprecandoli perché non li produci e non puoi venderli in caso di inutilizzo) 175€/anno - 1750€/10 anni di corrente (Prezzo di vendita al GSE medio: 0,10€/Kwh) non venduta, che dovrai necessariamente ricomprare dal mercato al costo (in continuo aumento negli ultimi 20 anni) di almeno 525€ (Considerando un prezzo medio acquisto 0,3€/kwh)

IL RISPARMIO IN 10 ANNI DALLA COMBINAZIONE NANOTECNOLOGIA + IMPIANTO DI BAGNABILITA'

- 5000€ (non li devi più far pulire)

- 5250€ (eviti riacquisto di corrente che non sprechi per inefficienza)

PIU' DI 10.000€ RISPARMIATI IN 10 ANNI

bottom of page